Vaccini, nel decreto tolto il rischio perdita patria potestà

luglio 6th, 2017
Vaccini, nel decreto tolto il rischio perdita patria potestà
News scuola
0

Sì a 10 vaccinazioni obbligatorie e a 4 “consigliate attivamente”, sanzioni più basse per i genitori che non vaccinano e niente riferimento alla perdita della patria potestà. Questi i principali emendamenti approvati dalla Commissione Sanità del Senato al decreto vaccini. Con le votazioni in piena notte della Commissione Sanità del Senato è stato dato il via libera, dopo quello ricevuto ieri dalla Commissione Bilancio, al testo 2 dell’emendamento della relatrice Patrizia Manassero (PD) che riduce le vaccinazioni obbligatorie da 12 a 10.

A queste, poi, se ne aggiungono altre 4 “consigliate” attivamente dalle Asl con l’obiettivo di rafforzare la raccomandazione già contenuta nel Nuovo Piano di Prevenzione Vaccinale, anche se non collegate ad una sanzione: anti-meningococco B e C, anti-pneumococco e anti-rotavirus. Importanti modifiche riguardano le multe ai genitori che non vaccinano: il tetto massimo scende da 7.500 a 3.500 euro, il minimo è fissato 500 euro e l’entità varia in base al numero di vaccinazioni omesse. Inoltre, viene tolto dal testo il possibile ricorso al Tribunale dei Minori in caso di reiterata mancanza di risposta dei genitori alle sollecitazioni delle Asl. La Commissione Sanità concluderà oggi l’esame del provvedimento il cui arrivo in Aula a Palazzo Madama è previsto per la prossima settimana.

Leggi anche:

La rassegna stampa di lunedì 4 settembre Ecco gli articoli selezionati da univ.it sulla stampa di oggi:   Della Sera - "LA LINGUA DEI COMPUTER SERVE A TUTTI" ESAME ANC...
Vaccini, polemiche e bambini “fuorileggeR... Il nuovo decreto sui vaccini ha fissato l’obbligatorietà soltanto per i bambini da 0 a 6 anni e quindi chi è escluso non potrà essere iscritto a meno ...
Opportunità alla Asl, in 4 a Civitavecchia L’Azienda sanitaria locale di Civitavecchia apre le porte a 4 profili. Nello specifico le porte della Asl sono aperte a 2 dirigenti psicologi e 2 assi...
Contratti per ostetriche nelle Asl toscane L’Estav, L’ente per i servizi tecnico-amministrativi di area vasta, con sede a Firenze, ha indetto un bando per 31 contratti per ostetriche che andran...

Lascia un commento