La Maturità dei Vip – Lodovica Comello: Immaginate i prof. in mutande, funziona sempre

giugno 17th, 2016
La Maturità dei Vip – Lodovica Comello: Immaginate i prof. in mutande, funziona sempre
Maturità dei Vip
0

Sul palco di Italia’s Got Talent sembra non avere paura di nulla, eppure persino Lodovica Comello, cantante, doppiatrice, attrice e adesso conduttrice del talent show più amato dagli italiani, ha dovuto affrontare un momento di difficoltà prima del suo esame di maturità. Come si supera il panico preesame? Facile: “Basta auto caricarsi: non ‘Oddio che paura!’, ma ‘Dai che spacco tutto!’”.

Che tipo di studentessa eri ai tempi della scuola?


Ero una studentessa precisina, stavo attenta in classe, prendevo appunti e facevo sempre tutti i compiti. Ma non sono mai stata la classica secchiona antipatica che non passava gli appunti o non lasciava copiare. Mi divertivo in classe, e soprattutto non avevo altra scelta: o andavo bene a scuola o a casa non potevo mettere piede. Andavo piuttosto bene in tutte le materie, ma la matematica e la fisica sono state il mio grande scoglio. Ogni tanto faccio ancora gli incubi col professore!

Com’ è stata la tua Notte prima degli esami?


Ricordo la terribile e classica sensazione del: “Oddio, non so niente…”. Tabula rasa, vuoto totale. Ero a letto sotto le coperte e mi rendevo conto di avere una gran confusione in testa e la certezza che il giorno dopo sarebbe stato un vero disastro. Poi mi sono svegliata e magicamente la testa si era messa in ordine da sola.

Cosa fai per gestire l’ansia prima di un concerto o di una serata?


Cerco sempre di trasformare l’ansia in adrenalina, e di “auto- caricarmi”. Non “Che paura!” ma… “Dai che spacco tutto!”. Se uno si sente preparato e ha studiato non ha motivo di temere nulla, per forza andrà alla grande. E poi vabbè c’è il classico trucco di immaginare i professori in mutande…

Cosa porti ancora con te degli anni della scuola?


Degli anni delle superiori ho un ricordo fantastico. Non avrei mai pensato di dirlo ma un saltino indietro lo farei volentieri. I miei compagni di classe, lo spirito di gruppo che ci legava, il percorso fatto assieme e vedere come siamo cresciuti tutti, ognuno a suo modo. Le risate collettive in classe, i ritardi, le gite, i bigliettini, le feste studentesche, l’adorazione per i professori “cool” e il terrore verso quelli cattivi, che ci facevano una paura… Sono momenti che sembrano eterni quando uno ci è dentro, ma quando entrano a far parte del “passato” ti rendi conto di come siano volati via in un sofo e di come sia impossibile tornare indietro. Uno dovrebbe cercare di affrontarli sempre con il sorriso, nonostante lo stress, la stanchezza, le interrogazioni a sorpresa o i brutti voti!

Che consiglio daresti agli studenti incerti sui prossimi passi da fare, una volta ottenuto il diploma?

Qualcuno ha la fortuna di avere le idee chiarissime sul suo futuro. E appena finisce le superiori non ha dubbi sulla sua “vocazione”. Io non ho fatto l’università e a essere sincera non ho fatto nemmeno finta di volerla fare: il mio è stato sin da subito un cammino un po’ particolare, orientato verso l’arte. Ma prendendo, ad esempio, la storia di diverse persone che conosco, penso sia importante sapere che in moltissimi hanno bisogno di sperimentare, provare, buttarsi e mettersi in gioco un po’ di volte prima di capire quale sia la loro vera strada. C’è un posto per tutti. Ho amici che hanno intrapreso carriere universitarie con entusiasmo, ma che si sono accorti dopo qualche tempo di aver imboccato la strada sbagliata. Poco male! Oggi sono realizzati, magari si dedicano a tutt’altro e sono sereni. Tutto è utile, tutto fa brodo, soprattutto se ti aiuta a capire qual è veramente la tua passione e a scartare ciò che proprio non ti potrebbe più interessare. In bocca al lupo ragazzi!

 

LEGGI ANCHE:
MATURITA’ DEI VIP – le nostre interviste:
La Maturità dei Vip – Rocco Hunt: “Non abbiate paura di cambiare città”
La Maturità dei Vip – Lodovica Comello: Immaginate i prof. in mutande, funziona sempre
La Maturità dei Vip – Elisabetta Canalis: “La notte prima degli esami? Non la ricordo!”
La Maturità dei Vip – Ascanio Celestini: “La scuola? Un’esperienza politica”
La Maturità dei Vip – Cristiana Capotondi: “Il mio esame? Una corsa campestre”
La Maturità dei Vip – Ilaria D’Amico – “Non dimenticherò mai quel 3”
La Maturità dei Vip – Maddalena Corvaglia: “Seminate tutto l’anno e pazienza. I frutti arriveranno”
La Maturità dei Vip – Dario Fo: “Ragazzi, ribellatevi alla mediocrità!”
La Maturità dei Vip – Neri Marcorè: “Serietà e spensieratezza, così ho superato l’esame”
La Maturità dei Vip – Edoardo Leo – “Sappiate scegliere e se necessario formatevi da soli”
La Maturità dei Vip – Claudio Santamaria: “Guardate il vostro esame dall’alto”
La Maturità dei Vip – Silvio Muccino: “Mi salvai commuovendo la commissione”
La Maturità dei Vip – Tania Cagnotto: “L’esame di maturità? Ero più agitata che alle olimpiadi”
Maturità: il video di Gianni Morandi per gli studenti

Lascia un commento

viagra 100mg

Продать горох в Винницкой области

купить вечернее платье киев