Bufera all’università del Salento, parlano due dei vincitori del concorso

ottobre 22nd, 2012

Annachiara Presicce e Giovanni Di Benedetto, due dei vincitori del ‘discusso’ concorso per tre posti di assistente amministrativo – categoria C – indetto dall’Università del Salento e che ha portato alla sospensione cautelativa del Direttore Generale Emilio Miccolis, replicano alle parole Rettore Domenico Laforgia con una nota molto dettagliata dove respingono in toto le accuse.

Innanzitutto, secondo i due candidati, le dichiarazioni del Rettore secondo il quale gli elaborati redatti sarebbero ‘interamente copiati da Internet e che hanno comportato l’annullamento del concorso’ sarebbero “false”. Questo dopo che – si legge nella nota – “sulla vicenda si è già espresso il Tar Puglia – Lecce Sezione 1 che con una sentenza numero 1366/12 del 25 luglio 2012, pienamente efficace, ha riconosciuto che il Direttore Generale dell’Università del Salento non avrebbe dovuto annullare gli atti concorsuali, perché pienamente legittimi e regolari ed ha drasticamente smentito che negli elaborati concorsuali dei vincitori vi fossero copiature o segni di riconoscimento. Che, quindi, attualmente tutti gli atti del procedimento, compresi gli esiti delle prove scritte ed orali del concorso, sono pienamente validi ed efficaci e i vincitori sono tuttora in attesa che l’Università del Salento, in esecuzione della citata sentenza del Tar di Lecce approvi la graduatoria definitiva del concorso e li assuma. Infine, ce la Procura ha escluso categoricamente che nel concorso si siano verificate irregolarità, plagi o atti illeciti di qualunque genere”. Dunque una posizione nettamente contraria da parte dei vincitori del concorso e una vicenda che, per il momento, risulta ancora irrisolta.

Lascia un commento

www.ry-diplomer.com/novaya-forma-diploma-2014

читать дальше

www.ry-diplomer.com